...

"In merito al contributo affitto per gli studenti fuori sede previsto dalla Legge Regionale n.10 del 3 giugno 2020, mi spiace constatare che con DGR n.532 del 31 agosto 2020 sia stato aggiunto un ulteriore criterio di accesso al contributo specificando che gli studenti dovranno anche "essere iscritti per l'anno accademico 2019-2020, ad una annualità non successiva alla prima fuori corso...". Afferma Stella del Movimento 5 Stelle


...

"Il lavoro all'interno ed all'esterno degli istituti penitenziari, anche accompagnato da opportune iniziative di formazione e tutoring, rappresenta uno strumento fondamentale di rieducazione, recupero e reinserimento sociale dei soggetti detenuti in espiazione di pena definitiva" Afferma Mauro Nardella componente della segreteria confederale CST UIL ADRIATICA GRAN SASSO





...

Con queste nuove riflessioni oggi vogliamo mettere in evidenza il legame che esiste tra l’attività politica dei parlamentari, che ricordiamo essere espressioni della sovranità popolare, e la legge elettorale che li crea.


...

In questo momento storico difficilissimo per l’Italia e per il mondo, assistiamo in maniera quasi impotente, pur senza arrenderci, alla vacuità di una politica e di una classe dirigente che ha cavalcato il disagio sociale per costruirsi un consenso fondato sulle illusioni, o meglio sull’imbroglio, dell’antipolitica. È in atto una recessione del principio elettivo che sta colpendo tutte le democrazie pluraliste occidentali consolidate, in particolare a causa dei movimenti populisti che si ergono contro la rappresentanza e tutto il pluralismo partitico.


...

Quando fu scritta la Costituzione, nel 1947, i collegamenti con Roma erano scarsi e il numero dei parlamentari eletti fu fissato in 945. Già la riduzione a 600, in realtà, considerando la proporzione del 1947, è un dimezzamento. Oggi la pretesa di tagliare ancora il numero dei parlamentari è un’operazione antitecnologica, perché presuppone un’Italia ferma nel tempo, ed è antipopolare perché nega la crescita demografica. Può sembrare semplicemente uno slogan accattivante da campagna elettorale, ma in realtà è vero.


...

Il costo dei parlamentari a giustificazione delle ragioni per il Sì al referendum del 20-21 settembre è un argomento fallace e che, portato ai suoi estremi, porterebbe all’assolutismo. Il falso attacco alla casta diventa difesa demagogica della casta stessa. La questione vera invece è questa: andiamo verso una riforma che aumenta i diritti dei cittadini oppure no?


...

Quanti motivi ci sono per votare no? Tantissimi e con la spiegazione di un argomento alla volta cercheremo di sfatare i falsi miti di chi sostiene il taglio dei parlamentari, argomentando nel merito ogni questione. Per questo lanciamo una piccola rubrica “UNA PILLOLA PER IL NO AL GIORNO” sempre nell’intento di fornire ai cittadini una sana e corretta informazione sulle nostre motivazioni e su cosa ci spinge a difendere la nostra Costituzione ancora una volta sotto attacco dalla maggioranza di governo di turno.


...

“Siamo disponibili ad ascoltare i buoni consigli dei partiti d’opposizione sulla legge sulla semplificazione urbanistica che, dopo aver espletato tutti i percorsi in Commissione ed essere stata legittimamente approvata, nella giornata del 6 agosto è arrivata in Consiglio regionale." Afferma il Presidente del Consiglio regionale Sospiri


...

"In considerazione delle elevate temperature di questi giorni e stante l'antitesi al caldo dimostrata da una struttura che dal punto di vista dei materiali utilizzati per la sua costruzione non conosce altro che cemento e ferro, ovverosia tra i migliori conduttori di calore che la natura possa offrire, potremmo tranquillamente affermare che probabilmente si stava meglio, dal punto di vista climatico, quando si stava peggio." Afferma Nardella (UIL)


...

Il costo dei parlamentari a giustificazione delle ragioni per il Sì al referendum del 20-21 settembre è un argomento fallace e che, portato ai suoi estremi, porterebbe all’assolutismo. Il falso attacco alla casta diventa difesa demagogica della casta stessa.


...

Le scriventi Organizzazioni Sindacali, per dovere di cronaca, si vedono costrette a tornare su un argomento trattato alcune settimane or sono, allorquando i rappresentanti della uil fpl della Provincia dell’Aquila dichiararono a mezzo stampa e con toni trionfalistici di aver concluso accordi con il Direttore Generale della ASL 1 Avezzano Sulmona L’Aquila in merito ad alcune materie e tematiche di valenza generale.


...

"La mancata approvazione delle modifiche volute dalla maggioranza è dovuta a semplici motivi tecnici legati all'anticipazione della chiusura dei lavori della commissione Bilancio, anticipazione voluta tra l'altro dalle opposizioni, con la conseguente mancata  bollinatura della Ragioneria generale dello Stato per mancanza di tempo." Affermano Graziano Delrio, capogruppo Pd alla Camera, e Stefania Pezzopane, della presidenza del Gruppo.


...

Sì è tenuto martedì 16 giugno l'incontro che il sindaco di Sulmona Annamaria Casini ha voluto tenere, unitamente all'assessore Luigi Di Cesare, con i rappresentanti del cartello sindacale unitario del penitenziario di piazzale vittime del dovere, al fine di capire meglio la drammatica situazione nella quale versa il carcere di Sulmona.





...

In questo particolare giorno ci ritorna sempre in mente l'immane lavoro che le mamme e le mogli  di tutto il mondo sono chiamate a svolgere pur di crescere ed educare i propri figli.
Purtroppo, per raggiungere l'ambito fine, stante la propensione delle donne a voler o dover ricorrere a fonti di reddito extra casalinghi,   più passano gli anni e più ci si ritrova a dover fare i conti con tempi sempre più risicati.